Sul Corriere della Sera il racconto dell’orto LUISS, palestra di formazione per tutti

15702218498_430208aa49_h.jpgIl Corriere della Sera di oggi, alla pagina 17 dell’edizione cartacea, racconta l’orto LUISS e il valore formativo che ha per gli studenti e per il quartiere. Un progetto che ha superato anche le più rosee aspettative e che in poco più di un anno si è trasformato in una vera e propria palestra di crescita.

Da settembre torneranno a lavorare nell’orto – che l’autrice dell’articolo definisce “il più condiviso della città” – ragazzi affetti dalla sindrome di autismo, al fianco degli studenti delle scuole medie e degli anziani del quartiere. Ma anche studenti e professori, perché l’inclusione sia il più possibile estensiva.

Si incontrano in mille metri quadri di terra realtà età e circostanze diverse. Vite diverse, abitudini diverse, che imparano a incontrarsi e parlarsi. Ma soprattutto, ad ascoltare. Continua a leggere