LUISS e Intesa Sanpaolo insieme per le imprese familiari

FamilyBusinessL’ultimo rapporto sulle competenze digitali della Commissione Europea fotografa una Italia ancora molto indietro per quanto riguarda la digitalizzazione.

La Commissione stima che in futuro 9 lavori su 10 richiederanno competenze digitali. Tuttavia, 169 milioni di europei tra i 16 e i 74 anni ad oggi non possiedono neanche le abilità digitali di base.

Il nostro Paese è al 25esimo posto con il 44% di italiani in possesso delle competenze digitali di base, cioè quelle utili nella vita di tutti i giorni. Peggio di noi solo Cipro, Romania e Bulgaria, mentre vanno meglio Spagna (53%), Francia (56%) e Germania (68%).

Al momento, in Europa il 40% delle aziende ha difficoltà a trovare specialisti di ICT, e si stima che entro il 2020 ci sarà un potenziale di 500,000 posti di lavoro per professionisti informatici che non verrà coperto. Continua a leggere