Il progresso possibile

tim-cook-commencementNon mi spaventa che l’intelligenza artificiale dia ai computer la capacità di pensare come gli esseri umani. Mi preoccupano molto di più le persone che pensano come i computer, senza valori né compassione, incuranti delle conseguenze. Questo è ciò da cui dobbiamo stare in guardia. Perché se la scienza è una ricerca nel buio, allora le scienze umane sono una candela che ci mostra dove siamo stati e i pericoli dinanzi a noi.

Sono parole di Tim Cook, CEO di Apple, ai laureati del MIT di Boston nel giorno della loro proclamazione un paio di settimane fa. Il testo completo del discorso è disponibile qui. È una riflessione intensa e accorata sull’impatto della tecnologia sulla nostra vita.

Qual è il confine tra socialità virtuale ed estraniazione dal mondo reale? Quale quello tra informazione capillare e disinformazione per via di notizie false? Qual è lo scopo ultimo di tutto?

Continua a leggere

Le nuove frontiere del lusso: etico ed ecosostenibile

sustainable-luxury-864x421Quanto conosciamo davvero i Millennials? Spesso li associamo al lavoro incerto, precario. Una generazione pervasa dall’instabilità cronica, vittima inconsapevole della crisi finanziaria, tendenzialmente legata a prodotti frugali ed economici. Eppure, una recente indagine di Bain & Company suggerisce che la regola economica secondo la quale i consumatori sono generalmente disposti a pagare il minor prezzo possibile per un bene o servizio si sta rovesciando in favore di un modello economico più sostenibile, benché più caro. Continua a leggere

Erostudente presentato ieri a Villa Blanc

Erostudente Villa Blanc 13062017Grande successo per la presentazione di Erostudente ieri, 13 giugno, presso la sede LUISS di Villa Blanc. Di spicco anche il parterre di relatori: Valeria Fedeli, Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Paola Severino, Rettore LUISS, Emma Marcegaglia, Presidente dell’Ateneo.

Tra i temi affrontati durante la presentazione, moderata dal giornalista Antonio Galdo, è emersa la necessità di rinnovare il sistema formativo italiano in vista di un mondo che, con l’avvento della tecnologia, è in continua evoluzione: il sistema educativo ha dunque il dovere di insegnare agli alunni ad adattarsi, a saper ricavare profitto dal cambiamento. Continua a leggere

Qual è lo scopo della tua vita?

Alcuni giorni fa, Mark Zuckerberg ha parlato alla proclamazione di laurea degli studenti di Harvard per l’anno 2017. Un discorso ricco di spunti, emozionale, sincero, ispiratore.
Dei tanti passaggi importanti e interessanti, due colpiscono più di altri.
In primo luogo, il senso di scopo. Avere uno scopo nella vita è fondamentale, ci dà una direzione e ci guida laddove ci dovessimo trovare in difficoltà. Eppure, lo scopo non è quasi mai individualista. Si punta a un obiettivo che porta certamente vantaggi a noi stessi, ma anche a chi ci sta intorno. Che crea una società più giusta, secondo la nostra visione di giustizia.
Lo scopo è anche, e soprattutto, comunità. Zuckerberg spiega il senso di questa visione ampia raccontando l’aneddoto della visita del Presidente J.F.Kennedy al quartier generale della NASA. Durante la visita, JFK incontrò un addetto alle pulizie intento a spazzare a terra, e quando gli chiese cosa stesse facendo, l’inserviente rispose: “Signor Presidente, sto aiutando a portare l’uomo sulla Luna!”. Continua a leggere

Il coraggio che sfida la paura

ante-coraggio-500x300.jpgRaccontare la sofferenza non è semplice. Meno che mai, lo è viverla. Non ci sono parole per descrivere la sofferenza delle famiglie delle vittime, per lo più bambini e ragazzi, che hanno perso la vita, o si stanno aggrappando ad essa in queste ore, ieri sera a Manchester nella squallida, codarda e devastante esplosione al termine di un concerto pop.

Da padre di due ragazzi adolescenti, da Direttore Generale di una università in cui i ventenni sono i protagonisti assoluti, non posso che esprimere cordoglio e dolore per le famiglie, gli amici, tutti noi.

Proprio oggi, in cui ricorre il venticinquesimo anniversario della strage di Capaci, nel quale persero la vita il magistrato antimafia Giovanni Falcone, sua moglie e gli agenti della scorta. Ancora una esplosione, ancora una strage. Continua a leggere

Presentato Erostudente al Salone Internazionale del libro di Torino

Nell’affollato Caffè Letterario del Salone Internazionale del libro di Torino abbiamo raccontato giovedì scorso cosa ha portato a un libro tanto denso quanto breve come Erostudente.

Erostudente tutto attaccato, perché la categoria dello studente come la conoscevamo oramai non esiste più. Gli studenti di oggi non hanno più bisogno di qualcuno che travasi loro delle nozioni per sentire di aver imparato, perché non è più necessario recarsi in un luogo fisico per imparare, se la stessa informazione la possiamo ottenere rimanendo alla scrivania di casa. Continua a leggere

L’Associazione Laureati LUISS vola a Tel Aviv

4Tel Aviv non dorme mai. Meta privilegiata per studenti e lavoratori, è diventata nel giro di poco tempo il cuore pulsante dell’ecosistema israeliano di startup. Già, perché Israele ha il più alto numero al mondo di startup per capita. Solo Tel Aviv ha, secondo stime ufficiali, oltre 1000 startup. Proporzionato alle dimensioni della città, ci sono in media 19 startup per chilometro quadrato. Continua a leggere

Career Day 2017: le aziende incontrano i beyonders

Si è tenuta oggi al campus di viale Romania la 21° edizione del Career Day LUISS: i Giovani e il lavoro, l’appuntamento annuale di incontri con le Risorse umane delle più importanti multinazionali, imprese e istituzioni italiane ed internazionali e di orientamento professionale e recruiting dedicata agli studenti e ai laureati dell’Ateneo che oggi ha ospitato oltre 100 aziende e startup a caccia di talenti. Continua a leggere