L’arte dell’improvvisazione strutturata

dixie_jazz_5Miles Davis aveva parecchio da insegnare ai manager di oggi. L’improvvisazione, che nel jazz diventa arte, secondo Frank J. Barrett, musicista jazz e professore di management, è diventata fondamentale per il business di oggi.

Nel suo libro “Yes to the mess”, Barrett sottolinea come l’improvvisazione debba avere il necessario spazio all’interno delle organizzazioni. Creare un groove comune consente di rispondere prontamente alle migliori idee che emergono, lavorando in gruppo mentre si crea all’impronta.

Questo è quanto fece Miles Davis, quando registrò all’impronta uno dei suoi quintetti più famosi, dando ai musicisti le parti da leggere a prima vista. Un’esecuzione in cui ciascuno prendeva spunto dagli altri per dare vita a qualcosa che fosse il frutto condiviso della creatività comune.

Disimparare le routine e agire “on the spot” consente di scoprire tutti insieme simultaneamente, imparando a giocare nell’incertezza. Senza temerla, ma sfruttandola a proprio vantaggio.

Una buona improvvisazione jazz richiede anche una buona dose di errori. Errori costruttivi, da cui si impara per poi non commetterli nuovamente, in quella che Barrett chiama l’“estetica del perdono”, che prende spunto dall’affermazione di Miles Davis: If you don’t make a mistake, it’s a mistake.

Il management dei nostri giorni, in tempi che richiedono crescente rapidità di adattamento e flessibilità, ha bisogno di una improvvisazione strutturata, inserita in un quadro aziendale agile, in cui i leaders – come i musicisti jazz – sappiano padroneggiare l’arte dell’improvvisazione, disimparando le routine e sperimentando simultaneamente, supportandosi gli uni gli altri.

“Imparare a disimparare”, laddove la creatività deve viaggiare più velocemente delle procedure prestabilite.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...